TEDxCortina NOW | 23 agosto 2024 | @rifugio Col Gallina

Guarda tutti i talk di questa edizione!

ANNA GREGORIO

ANNA GREGORIO

Co-founder di PICOSATS

La passione della Professoressa Anna Gregorio per lo spazio, fa di lei una delle voci più autorevoli e stimate nel campo aerospaziale.

Come professore associato all‘ @unitrieste , coordina i team strumentali di grandi missioni scientifiche spaziali (Planck, Euclid) per l’@europeanspaceagency

È membro del consiglio di amministrazione di Elettra-Sincrotrone, SISSA-Medialab @adastra_pdcst , Kyma, Women in Aerospace-Europe e valutatore esperto per la Commissione Europea. È co-fondatrice, Presidente e Strategy Office di PICOSATS , azienda spin-off UNITS che opera nel campo dei piccoli satelliti.

Velista, subacquea, sciatrice e grande viaggiatrice fa dell’esplorazione in tutti i campi una sua ragione di vita.

Nella foresta amazzonica, Anna Gregorio , ha contribuito al lancio di uno degli oggetti più tecnologici mai costruiti partito alla volta del’Universo per studiarne la nascita. Entra nella storia, acquista il tuo biglietto oggi.

GIOVANNI VOZZI

GIOVANNI VOZZI

Professore ordinario di Bioingegneria presso Università di Pisa

Giovanni Vozzi è professore ordinario di Bioingegneria presso il Dipartimento di Ingegneria dell‘Informazione e Centro di ricerca “E. Piaggio “ dell’@unipisa e direttore del Laboratorio di Biofabbricazione.

È stato cofondatore della ISBF, International Society for Biofabrication, è membro dell’IEEE e vicepresidente del Gruppo Nazionale di Bioingegneria.

La sua ricerca è focalizzata sulla progettazione e la realizzazione di tecniche di biofabbricazione multimateriale e multiscala e di modelli 3D di tessuti umani in vitro.

Siamo già in grado di creare "i pezzi di ricambio" del nostro corpo quando si danneggiano? A che punto è oggi la biofabbricazione? Cosa sarà possibile fare in un futuro prossimo?

Dalla Ricerca del Professor Giovanni Vozzi è già in produzione una fra le più sofisticate piattaforme di biostampa 3D di organi, a partire da cellule dei pazienti.

CHIARA MUGNAI

CHIARA MUGNAI

Co-Founder e CEO di Eoliann

Laureata in Ingegneria Bionica alla Scuola Superiore Sant’Anna e in seguito Data Scientist in ambienti internazionali: sia a Londra che a Firenze. Chiara Mugnai ha lavorato per multinazionali (Konica Minolta, Baker Hughes) e per DataSine, startup acquisita da Shutterstock nel 2021.

Dopo aver trascorso diversi anni a costruire software con l’uso dell’IA, oggi è cofondatrice e Chief Data Scientist di Eoliann, startup torinese che aiuta le aziende a prendere decisioni informate per migliorare la loro resilienza al cambiamento climatico.

Nel tempo libero scrive, canta e ascolta podcast.

I molteplici interessi di Chiara Mugnai si condensano in una riflessione profonda sulle nuove tecnologie: è possibile immaginare una coscienza artificiale?

CHIARA SCHETTINO

CHIARA SCHETTINO

Founder e CEO di Rosso

Chiara Schettino, classe 2001, è un‘imprenditrice sociale e la fondatrice di Rosso, una startup dedicata a fronteggiare l’emergenza sangue e promuovere la prevenzione della salute del sangue in Italia ed Europa. Con una solida esperienza nel mondo delle startup, soprattutto nei settori della salute e dell‘istruzione, Chiara e il suo team con Rosso si impegnano a semplificare l’accesso alle donazioni del sangue, riducendo i tempi di attesa per i pazienti.

La sua visione ambiziosa è quella di fungere da elemento connettivo essenziale nella filiera del sangue, semplificando il processo di donazione in collaborazione con ospedali, associazioni di donatori, università e aziende private su tutto il territorio nazionale.

LUNA BIANCHI

LUNA BIANCHI

Co-founder e co-CEO di Immanence

European Trademark & Design Attorney ed ex responsabile del dipartimento di proprietà intellettuale di una multinazionale del lusso quotata in borsa, Luna ha sempre avuto una forte attrazione per creatività, non solo nella sua forma artistica, ma anche intesa come processo per trovare nuovi modi di interpretare la società e le sue regole. Crede che il mondo possa essere cambiato e che la tecnologia sarà un fattore chiave nel plasmare la società di domani: l’intelligenza artificiale sta già portando a galla molte disfunzioni sociali, che per anni sono state soffocate.
Luna studia e si occupa di IA e tecnologie digitali da più di 10 anni fa, concentrandosi sugli impatti giuridici, legali e sociali dell’attuale trasformazione socio-tecnica.
Con questa visione nel 2023 ha co-fondato Immanence, una società benefit che offre consulenza strategica per la valutazione degli impatti i e i rischi etici emergenti dall’IA e dalle tecnologie digitali.
Attivista per i diritti umani digitali, in Privacy Network coordina le attività di policy e advocacy sull’AI ACT.
Da luglio 2022 e parte del Working Group del World Economic Forum sulla Governance del Metaverso.

STEFANO CAPPELLO

STEFANO CAPPELLO

Founder e CEO di Limenet

Stefano Cappello è il responsabile operativo del progetto Limenet dal 2020. Ha avuto un’esperienza nell’azienda Leonardo dove ha lavorato nel reparto qualità presso la final assy del velivolo militare M346. Il percorso di studi comprende una laurea magistrale in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Milano.

MATTEO FABBRINI

MATTEO FABBRINI

Founder e CEO di FABA

Matteo Fabbrini, a soli 26 anni, tra il 2007 e il 2008, ha fondato Maikii, Exclama e Reward.

Cresciuto in un ambiente imprenditoriale ispirato dal padre e dal fratello, ha costruito team diversi che condividono gli stessi valori. Le sue aziende realizzano prodotti distribuiti e premiati a livello mondiale, gestisce cifre da capogiro e filiali internazionali, è membro del Consiglio di Amministrazione di Foodracers e di Gamindo, ed investe in numerose startup italiane.

Matteo Fabbrini oggi, come CEO di FABA, riflette in modo approfondito sulla riscoperta del ruolo dell‘imprenditore che non osserva più solo fatturati, profitti e performance, ma volge lo sguardo all’impatto che può avere sulle persone.

DOMENICO DE MAIO

DOMENICO DE MAIO

Direttore Education & Culture della Fondazione Milano Cortina 2026

La sua, è una vita volta completamente alle generazioni più giovani in ruoli di forte impatto:

✔ Sin da giovanissimo, è volontario in attività educative per adolescenti provenienti dai quartieri ad alto rischio di delinquenza minorile di Napoli.

✔ Ha collaborato ad un programma riabilitativo per minori a rischio presso l’Istituto Penale Minorile di Nisida.

✔ Nel 2011 ha coordinato il movimento dei giovani volontari dell‘UNICEF per l’organizzazione del primo flash mob nazionale, dedicato alla crisi del Nord Africa.

✔ Dal 2018 al 2020 è stato Direttore Generale dell‘Agenzia Italiana per la Gioventù, l’organismo vigilato dal Governo italiano e dalla Commissione Europea, che gestisce i programmi europei Erasmus+: Gioventù e Corpo Europeo di Solidarietà.

✔ Nel 2020 lascia l’Agenzia per iniziare una nuova entusiasmante avventura con la Fondazione Milano Cortina 2026, Comitato Organizzatore dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali, dove continua il suo impegno a favore delle giovani generazioni attraverso il Programma Educativo Gen26 e il Programma Culturale

✔ A giugno 2024 è stato ospite presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite in qualità di esperto per partecipare al panel Youth Crime Prevention through Sports Initiatives.

GIULIA APOLLONIO

GIULIA APOLLONIO

Giornalista RAI

Giulia Apollonio, ampezzana doc, è giornalista e conduttrice televisiva, dal 1997 lavora al Tg2, redazione Scienze e Ambiente.

Si è specializzata nei temi della medicina, dell’ambiente, e dell’energia realizzando oltre 1.500 servizi dal 2010 per il Tg e per rubriche e speciali di approfondimento quali Tg2 Dossier, Storie e Medicina 33. Da inviata ha girato mezzo mondo realizzando Speciali sulla sostenibilità ambientale (“L’Italia rinnovabile”), sul ciclo dei rifiuti e l’economia circolare (“Il gran rifiuto”) la transizione energetica (“Olkiluoto, il nucleare finlandese” e “Quale clima dopo Glasgow”) e il cambiamento climatico
(“Le lacrime dei ghiacciai”).

Unica giornalista italiana a effettuare una diretta televisiva dalla base Concordia, a 3300 metri nel cuore del plateau antartico, è stata come inviata speciale in Artico e in Antartide dove ha realizzato tre dossier sulla fragilità degli ambienti polari nel quadro del riscaldamento globale.

FEDERICO NACCARATO SARTORI

FEDERICO NACCARATO SARTORI

Capo dell’ufficio di Innovazione per le Nazioni Unite - World Food Programme in Kenya.

Federico Naccarato è a capo dell’ufficio di Innovazione per le Nazioni Unite - World Food Programme in Kenya. Federico ha oltre 15 anni di esperienza professionale in management, imprenditorialità e innovazione. Iniziando la sua carriera come imprenditore mentre completava il suo MBA, ha fondato e scalato start-up e innovazioni per social impact, guidando team internazionali in più di 13 paesi.

Federico Naccarato Sartori è entrato a far parte del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) nel 2016. Da allora, si è dedicato interamente ad utilizzare l‘innovazione e la tecnologia per generare un impatto positivo nel settore umanitario. Federico è stato tra i primi colleghi a unirsi all’Acceleratore dell’Innovazione del WFP, stabilendo una comprovata esperienza di implementazioni di successo sul campo di innovazioni in oltre 12 paesi in Africa, Medio Oriente/Nord Africa e America Latina, inclusi tre stati di emergenza: Sud Sudan, Repubblica Democratica del Congo e Afghanistan.

Prima di trasferirsi in Kenya, il suo ultimo incarico è stato come ‘Responsabile Globale’ per WFP Innovation Accelerator CODA, una soluzione digitale innovativa a supporto del trattamento e della prevenzione della malnutrizione. Nel 2021, dopo aver consegnato con successo CODA alla Divisione ICT presso la sede centrale del WFP, Federico ha intrapreso un nuovo percorso professionale unendosi a WFP Kenya come Responsabile dell’Ufficio Innovazione.

DANIELE CASSIOLI

DANIELE CASSIOLI

28 volte campione del mondo di sci nautico

Daniele Cassioli è 28 volte campione del mondo di sci nautico e ha oltre 100 medaglie d’oro nel suo palmares, dal 2021 è membro della giunta nazionale del CIP, @comitatoitalianoparalimpico , come Rappresentante degli Atleti, ha fondato Real Eyes Sport.

Del suo rapporto con lo sport dice che "Se non stai bene, qui e ora, non puoi performare."

Daniele Cassioli è nato cieco il 15 agosto 1986 e in una dimensione dove la vista non è il senso principale, tutto, anche il rumore dei pensieri, rischia di diventare troppo e di distoglierlo dall’unico tempo possibile per arrivare ancora una volta a vincere: questo esatto momento.

Una riflessione sul "troppo" che non ci fa volare, ma ci incastra fra il rimuginare su quello che è stato e sull’ansia per quello che sarà.